Fervono i preparativi in vista del 13 febbraio, giorno in cui avrà inizio l’Automotoretrò, il Salone Internazionale – arrivato alla 33esima edizione – dedicato al motorismo storico. Il tradizionale appuntamento per tutti gli appassionati si terrà per tre giorni al Lingotto Fiere, nel weekend che va da venerdì 13 a domenica 15 febbraio. Il Lingotto Fiere è situato in via Nizza ed è raggiungibile piuttosto facilmente con i trasporti pubblici.

La fiera si trova a non più di 5 minuti dalla stazione Torino Porta Nuova, dunque il treno è uno fra i mezzi più convenienti per raggiungerla, soprattutto per coloro che risiedono fuori città. Per fare un esempio: chi arriva da fuori città può  può facilmente recarsi alla fiera con la linea ferroviaria. E’ possibile controllare anche online le migliori offerte grazie a uno strumento di comparazione di tutte le diverse tratte, un esempio è la piattaforma virail che come si può vedere a questo link fornisce tutte le informazioni sulla tratta del treno Milano-Torino.

L’edizione 2015 dell’Automotoretrò sarà ancora più ricca in confronto alla precedente, che già poteva contare su numeri significativi: nel 2014 i visitatori furono oltre 50 mila, con circa un migliaio di espositori. Cifre positive che hanno segnalato un interesse crescente da parte del pubblico nei confronti del motorismo vintage. Nel 2015, inoltre, Automotoretrò sarà affiancata da un’altra rassegna, “Automotoracing”, che si svolgerà nei medesimi giorni.

Automotoracing è una fiera che riguarda il motorismo da corsa e nei suoi sei anni di vita ha attratto un numero sempre maggiore di curiosi e appassionati di moto e auto da corsa, compresi gli sportivi amanti della velocità e delle elevate prestazioni. L’unione delle due fiere renderà il weekend di metà febbraio una sorta di festa dei motori, alla quale prenderanno parte piloti d’auto, motociclisti e collezionisti.

Durante la fiera ci sarà l’occasione per celebrare il compleanno della storica Fiat 600, vettura in produzione dal 1955 al 1969 e ritenuta l’auto simbolo e icona vera e propria del boom economico nell’Italia degli anni ’60. Compirà sessant’anni anche un’altra vettura, la francese Citroen DS, coetanea della Fiat 600: nel 1955, infatti, venne prodotto il primissimo esemplare. Inoltre si festeggeranno i 90 anni della Moretti, piccola casa automobilistica torinese; le celebrazioni sono state organizzate in partnership con il club svizzero “International Moretti Day”.

Ma i festeggiamenti non finiscono qui; in casa Alfa Romeo è l’anno di due ricorrenze particolare: la prima è il centenario dello storico nome, nato come acronimo di “Anonima Lombarda Fabbrica Automobilistica”, la seconda sono i sessant’anni della Giulietta, che proprio in quel di Torino venne presentata nel 1955 al Salone dell’Automobile.

Il 2015 è un anno davvero speciale per l’automobile in Italia; compirà 60 anni pure Autobianchi, casa automobilista che nacque nel 1955 a Milano e nel 1985 sfornò un’utilitaria di successo, la Y10 di cui ricorre quest’anno il 30esimo anniversario. Un’auto speciale anche perché fu l’ultima dell’Autobianchi prima che venisse incorporata nel gruppo Fiat.

I festeggiamenti saranno accompagnati dalle esibizioni che si terranno nell’area esterna della fiera, unendo così il viaggio nella storia del motorismo all’adrenalina della pista, con l’obiettivo di coinvolgere un pubblico che sia il più vasto possibile e permetta così di superare i numeri già positivi dell’edizione precedente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: