20Ducati_Eicma_Automoto360.itLa nuova Ducati Multistrada 1200 alla ribalta all’EICMA 2014

Apre al pubblico presso la Fiera Internazionale di Milano, a Rho, la 72esima edizione dell’EICMA, l’esposizione mondiale del motociclo, che dal 6 al 9 novembre accoglierà un vero fiume di appassionati da tutto il mondo. Dopo la Ducati 2015 World Première in diretta mondiale in “live streaming” con l’anteprima delle nuove proposte della gamma 2015, Ducati accoglie il grande pubblico di EICMA 2014 allo stand G-74, Padiglione 18. Tra le tante novità presentate dalla Casa di Borgo Panigale, che comprendono la nuova 1299 Panigale e Panigale R, il Diavel Titanium, i Monster Stripe 821 e 1200 S e l’abbigliamento e gli accessori del brand Scrambler®, grande protagonista dello stand di ben 1.150 metri quadrati di Ducati è la nuova Multistrada 1200.

La Multistrada 1200, già al suo debutto nel 2010, ha rappresentato una rivoluzione per il mondo delle due ruote proponendo per la prima volta agli appassionati quattro moto in una: dalla supersportiva alla tourer per i grandi viaggi, dalla moto per tutti i giorni all’enduro. Ora, grazie al know how tecnologico di Ducati, nasce una nuova generazione di Multistrada, equipaggiata con il nuovo motore Ducati Testastretta DVT (Desmodromic Variable Timing), che grazie ad una dotazione tecnologica all’avanguardia crea un nuovo riferimento nel suo segmento. La nuova Multistrada 1200 è la “multibike” per eccellenza e diventa molto di più delle “quattro moto in una” possibili grazie ai Riding Mode.
 Per la prima volta in un motore da moto è stato adottato un doppio variatore di fase per la distribuzione, il DVT, che agisce in modo indipendente sia sull’albero a camme di aspirazione sia su quello di scarico. In questo modo le prestazioni del motore possono essere ottimizzate a tutti i regimi ed in tutte le condizioni di utilizzo, per garantire allo stesso tempo massima potenza agli alti regimi, erogazione fluida, coppia vigorosa ai bassi regimi e consumi contenuti, il tutto nel pieno rispetto della nuova normativa Euro 4.
La nuova Ducati Multistrada 1200 è un concentrato di tecnologia ed elettronica. Grazie all’introduzione della piattaforma inerziale, l’Inertial Measurement Unit (IMU) che misura dinamicamente gli angoli di rollio, imbardata e beccheggio nonché la velocità delle relative variazioni di assetto, è stato possibile implementare le strategie elettroniche della moto, alzando gli standard di prestazioni e sicurezza. La presenza dell’IMU porta ad una sostanziale evoluzione del funzionamento dell’ABS che diventa “Cornering” ovvero capace di controllare la frenata anche in curva prevenendo il bloccaggio delle ruote anche con moto in piega. L’IMU rende poi possibile la funzionalità Cornering Lights (DCL) presente nel faro full LED che equipaggia la Multistrada S: in curva un led aggiuntivo illumina la parte di strada all’interno della curva aumentando la visibilità notturna.
19Ducati_Eicma_Automoto360.it
Inoltre, grazie all’IMU, è stato introdotto anche il Ducati Wheelie Control (DWC), che rileva e corregge l’eventuale impennata della ruota anteriore così da ottenere sempre la massima accelerazione in piena sicurezza. Sia il Ducati Wheelie Control (DWC), sia il Ducati Traction Control (DTC), sono settabili dal pilota su 8 livelli e disattivabili. Infine, la piattaforma inerziale IMU interagisce anche con il sistema di controllo delle sospensioni semi-attive Ducati Skyhook Suspension (DSS) Evolution, presente sulla Multistrada 1200 S.

 

Sulla nuova Ducati Multistrada la tecnologia non è rivolta solo alle prestazioni e alla sicurezza. Grazie all’incredibile contenuto tecnologico la nuova “multibike” della Casa di Borgo Panigale adesso è anche più fruibile ed interattiva. Su tutti i modelli ora è montato un controllo elettronico della velocità impostabile a piacere dal pilota utilizzando i pulsanti integrati nel blocchetto comandi posto sul lato sinistro del manubrio. La versione S è dotata di serie di un modulo Bluetooth che tramite il Ducati Multimedia System (DMS) consente di connettere la moto con smartphone e di gestirne le funzionalità multimediali più importanti (ricezione telefonate, notifica sms, ascolto musica) attraverso i pulsanti al manubrio e visualizzandone le informazioni sul dashboard TFT. Inoltre un’app per iOS e Android, consentira’ di accedere ad una serie di funzionalità che elaborano i dati della moto ricevuti via Bluetooth, per arricchire, estendere e condividere l’esperienza di guida attraverso l’integrazione con il sito ducati.com e i social network.
La nuova Ducati Multistrada 1200 sarà disponibile in Italia dal mese di marzo 2015 a partire da 17.240 euro franco concessionario.
22Ducati_Eicma_Automoto360.it

 

 

The following two tabs change content below.

Sergio Musumeci

Responsabile editoriale a AutoMoto360
Diviso tra informatica e comunicazione, addetto stampa, sognatore, appassionato di WebDeveloper freelance che ama mettersi alla prova con sfide sempre più stimolanti, mentalità imprenditoriale e dal pensiero "outside the box", è stato sedotto sin da giovane per la passione di motori e di tutto quello che ruota attorno senza tralasciare la tecnologia, insomma amante delle cose belle della vita. Ma sopratutto passione...tanta passione naturalmente a 360°.