sp01-2Detroit Electric RIVELA la nuova SP 01 con un  design FASTBACK!  Il design esterno finale del tutto nuovo, puro elettrico a due posti sportiva di Detroit Electric, la SP: 01, si rivela la vettura definitiva pr0nta per la produzione, in edizione limitata.

La SP: 01 sarà l’auto sportiva e elettrica in produzione  più veloce  al mondo! i primo modelli verranno vendutoi in Asia, Europa e Nord America, a partire dal 2015.

Il  primo prototipo fu presentato al Salone di Shanghai  nel 2013 come “comp, il modello attuale è leggermente diverso,  infatti  la SP 01 è stata aggiornata per migliorarne ulteriormente le prestazioni aerodinamiche della vettura, in previsone dell’inzio della produzione in un nuovo stabilimento nel Regno Unito che dovrebbe inziare  entro la fine dell’anno.696268_310513pfpr

L’elemento che più colpisce il  progetto è la nuova configurazione fastback audace, che sostituisce il precedente prototipo con  i lati del lunotto totalmente rivisti e corretti. Il design esterno è stato ottimizzato utilizzando fluidodinamica computazionale (CFD) analisi per fornire maggiore flusso d’aria e ridurre la turbolenza, per le massime prestazioni e stabilità.

Un grande alettone posteriore scultoreo e un diffusore inferiore sono  stati inseriti per ridurre la portanza e migliorare la deportanza alle alte velocità. Le modifiche all’aerodinamica della vettura di produzione hanno lo scopo di offrire una migliore il imite di tenuta di strada e garantire la dinamica gratificanti e accessibili.

Detroit-Electric-SP01-Dietro-officialUna serie di migliorie estetiche e funzionali sono state apportate al il design  esterno per ottimizzare anche i miglioramenti aerodinamici. Ad esempio, i condotti anteriori entrata ed uscita dell’aria sul cofano motore sono stati ridisegnati per ottimizzare il flusso d’aria al HVAC (riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria) del sistema.

Nuovo state inserite nuove batterie innovative,  rivestite in un involucro 682131_250413detroitprotettivo composito che costituisce parte integrante della struttura del veicolo. Questo migliora la SP: 01 di rigidità torsionale e fornisce una barriera estremamente robusta per proteggere le batterie dalle forature in caso di incidente.

Jerry Chung, Responsabile del Design a Detroit Electric, ha dichiarato: “Il progetto definitivo della SP: 01 incorpora firma Detroit Electric DNA del design, riportati dal modello prototipo che abbiamo rivelato l’anno scorso. Accoppiato con molti spunti motorsport, il nuovo design fastback, evidenziano i contorni taglienti evocano la visione del marchio con prestazioni  “pure elettrico.

Le modifiche al design della SP:01 garantiranno la promessa di fissare nuovi standard per le prestazioni e la gestione del segmento EV.

Il motore elettrico ad alta potenza spingerà la macchina per un impressionante 249 km / h (155 mph) di  velocità massima percorrenda 0 a 100 in  un tempo di soli 3,7 secondi degno di una vera supercar tradizionale.

Staremo a vedere, se effettivamente potrà inserirsi nel panorama delle supercar.

1920 advertisement (fonte Wikipedia)

1920 advertisement (fonte Wikipedia)

La Detroit Electric Detroit è un marchio che appartiene al panorama automobilistico americano, attivo già tra il 1906 e il 1939 proprio nel settore delle vetture elettriche, Tra il 1907-1939 sono stati costruiti un totale di 13.000 auto elettriche.

Rinata nel 2008 grazie a  Albert Lam, ex amministratore delegato del Gruppo della Lotus Engineering e direttore es

ecutivo di Lotus Cars d’Inghilterra,  con un progetto rivoluzionario ovvero con una visione per la produzione di un veicolo interamente elettrico che si integra perfettamente estetica raffinata, tecnologia innovativa e maneggevolezza e le prestazioni. Per maggiori informazioni visita il sito Detroit Electric.

915105_77640det-Detroit Electric SP01 teaser

 

 

 

 

The following two tabs change content below.

Sergio Musumeci

Responsabile editoriale a AutoMoto360
Diviso tra informatica e comunicazione, addetto stampa, sognatore, appassionato di WebDeveloper freelance che ama mettersi alla prova con sfide sempre più stimolanti, mentalità imprenditoriale e dal pensiero "outside the box", è stato sedotto sin da giovane per la passione di motori e di tutto quello che ruota attorno senza tralasciare la tecnologia, insomma amante delle cose belle della vita. Ma sopratutto passione...tanta passione naturalmente a 360°.