resized_Polo R WRC 2015_vw-20150114-2243TRIS si la Volkswagen ha presentato la Polo R WRC seconda generazione qualche giorno fà, proprio in concomitanza per il  debutto nel mondiale WRC 2015!, debutto appunto avvenuto lo scorso 21 gennaio e come inizio non c’è male un bel TRIS! Si Vincente! infatti il campione del mondo si aggiudica per la prima volta la gara del Principato. Secondo il compagno di squadra Latvala. Battendo la leggenda del Rally e sette volte vincitore del Rallye di Monte-Carlo 2015 Sebastien Loeb che non è riuscito a conquistare per l’ottava volta la gara d’apertura della stagione, la vittoria è avvenuta grazie alla sapienza di poter gestire  il suo ritmo sulla neve e ghiaccio per vincere la dura gara di quattro giorni con un vantaggio finale  di 58.0 sec che possono sembrare pochi ma in realtà non lo sono.

Ma ora parliamo della vettura al massimo della sua forma sia sotto il profilo tecnico, sia nel look.

L’obiettivo è difendere con successo il Titolo conquistato lo scorso anno, ottenuto dopo quello del 2013 vinto nella stagione di debutto nel WRC.  All’insegna della continuità, a difendere i colori di Wolfsburg ci saranno i tre equipaggi che hanno conquistato l’intero podio della classifica generale nel WRC 2014: nell’ordine, i francesi bicampioni del mondo Ogier/Ingrassia, i finlandesi Latvala/Anttila e i norvegesi Mikkelsen/Fløene. Il  “via” del WRC 2015 è inziaiziato in questi giorni con la magnifica cornice che il  Rally di Monte Carlo, “set” famoso ed indiscusso nel panorama motoristico mondiresized_Polo R WRC 2015_vw-20150115-2259ale.

Presentata da poco più di una settimana e già è chiamata ad affrontare una delle gare più dure e tatticamente più difficili del Campionato: la Polo R WRC seconda generazione sarà al via da domani nella prima prova del WRC 2015, il leggendario Rally di Monte Carlo.

Incluso tra le cinque competizioni motoristiche più rinomate al mondo, il “Monte” vede i Team della Volkswagen Motorsport Ogier/Ingrassia – Campioni del Mondo in carica – Latvala/Anttila e Mikkelsen/Fløene impegnati a difendere il Titolo Costruttori conquistato lo scorso anno. Potranno contare su una vettura completamente modificata che ha nel nuovo cambio ad attivazione elettroidraulica, gestito attraverso un singolo comando al volante, l’innovazione più rilevante.

Sulle strade che si snodano tra il Principato di Monaco e Gap, città natale di Ogier nelle Alpi Marittime francesi, i piloti affronteranno 15 prove speciali per un totale di 355,48 chilometri contro il cronometro, dovendo fare i conti con la tipica variabilità del meteo e del fondo stradale che rende il Rally di Monte Carlo tanto imprevedibile quanto affascinante.

A tal proposito, per il Monte Carlo ogni pilota può scegliere tra ben 82 pneumatici a sua disposizione, così suddivisi: 8 slick con mescola dura, 16 con mescola soft e 24 super soft, oltre a 24 pneumatici invernali chiodati e 10 senza chiodi. Per affrontare la gara in cui il fondo stradale consiste in una continua alternanza tra asfalto asciutto, asfalto bagnato, neve e ghiaccio, ogni pilota deve selezionare un massimo di 30 pneumatici, un’autentica lotteria in cui è avvantaggiato chi può contare su ricognitori precisi, previsioni meteo fedeli e una buona dose di intuizione.resized_Polo R WRC 2015_vw-20150114-2240

La nuova Polo R WRC nasce da un intenso lavoro di sviluppo” ha dichiarato Heinz-Jacob Neußer, Membro del Consiglio di Amministrazione della Volkswagen, Responsabile per lo Sviluppo Tecnico. “Non ha soltanto un look più dinamico e sportivo. I nostri ingegneri hanno lavorato meticolosamente sulle innovazioni tecniche sotto il cofano e hanno ulteriormente sviluppato molti dettagli che si sono rivelati particolarmente efficaci negli scorsi due anni. Gli obiettivi sono stati efficienza, affidabilità e prestazioni. Ora vediamo la nuova Polo all’opera al Rally di Monte Carlo e nelle successive 12 gare” con l’auspicio di vedere confemate le sue doti ….

resized_Polo R WRC 2015_vw-20150114-2248

La più grande innovazione è rappresentata dal cambio ad attivazione elettroidraulica gestito attraverso un singolo comando al volante. Inoltre, tre quarti dei componenti della vettura 2014 sono stati ricontrollati e molti di essi sono stati ottimizzati, nell’ottica di rendere tutto più semplice, leggero e resistente.

La novità più visibile sulla Polo R WRC 2015 è senz’altro la nuova livrea, dove il blu scuro è ora il colore prevalente, specie nella parte anteriore. Strisce azzurre e bianche creano un raccordo con il posteriore bianco dominato da un nuovo, imponente spoiler.

resized_Polo R WRC 2015_vw-20150114-2241

 

The following two tabs change content below.

Sergio Musumeci

Responsabile editoriale a AutoMoto360
Diviso tra informatica e comunicazione, addetto stampa, sognatore, appassionato di WebDeveloper freelance che ama mettersi alla prova con sfide sempre più stimolanti, mentalità imprenditoriale e dal pensiero "outside the box", è stato sedotto sin da giovane per la passione di motori e di tutto quello che ruota attorno senza tralasciare la tecnologia, insomma amante delle cose belle della vita. Ma sopratutto passione...tanta passione naturalmente a 360°.