SEAT ARONA: IL B-SUV CHE SA FARSI RICONOSCERE, il nuovo crossover compatto del Marchio spagnolo, che  seguendo in scia la “sorella” maggiore più grande la ATECA, si appresta a diventare una osso duro e vera rivale per il segmento dei B-SUV. Infatti  la SEAT Arona è il terzo modello lanciato dal Marchio nel 2017 ed è un ulteriore passo avanti nella più grande offensiva di prodotto di sempre per la SEAT, considerando l’introduzione della Ateca, (il primo vero SUV di casa SEAT), lo scorso anno e l’arrivo entro il 2018 del futuro SUV 5-7 posti. Le previsioni sembrano confermare l’andamento positivo con un gran successo di vetture vendute al livello mondiale che  sono cresciute del 14,7%, con 435.500 unità, 56.000 in più rispetto allo stesso periodo del 2016 (379.500). Con questo risultato, il Marchio ha già superato il totale di unità vendute nell’intero 2016, anno chiudendo il 2017 con quasi 409.000 unità consegnate.Ma veniamo alle nuova #ARONA dall’aspetto “furbetto”, complice anche la campagna di marketing lanciata lo scorso dicembre con l’hashtag  #FAIDITESTATUA conferma essere una della migliori opzioni nella sua categoria  come la  Citroen C3 Aircross, Kia Stonic, Renault Captur, Nissan Juke e Fiat 500X e le cugina Volkswagen T-Roc. Le ragioni alla base del successo annunciato del nuovo modello sono molteplici.

La Arona si distingue dalle concorrenti per una dinamica di guida superiore, una migliore funzionalità, una migliore accelerazione, per il suo comportamento su strada così come il basso livello di rumorosità e vibrazioni. È dotata di un bagagliaio più capiente (400 litri) e la spaziosità interna è superiore a quella delle concorrenti, caratteristiche a cui si aggiungono anche una qualità percepita più elevata e l’immagine di qualità che viene riconosciuta a SEAT in termini di design e rapporto costo-prestazioni. Il tutto senza dimenticare il design, frutto dell’inconfondibile DNA SEAT e con la caratteristica griglia frontale a X.

L’Arona arriva dunque ad occupare uno spazio importante dell’offerta del gruppo Volkswagen, che   ricordiamo sono tutte accomunate da una piattaforma MQB che nel caso di Arona è proposta nella stessa versione di Polo ed Ibiza: la MQB A0. Una piattaforma estremamente tecnologica, che propone una tecnologia di stampaggio a caldo delle lamiere in grado di assicurare nervature molto profonde ed una costruzione che offre qualche cm di spazio in più all’interno e lo spazio offerto agli occupanti. 50 litri in più di una Ibiza dalla quale si differenzia anche nei valori di lunghezza (414 cm, +8), altezza (+11) ed in quello di luce a terra visto che la Arona viaggia a 19 cm da terra contro i 15,2 della Ibiza.

Rispetto alla Ibiza la nuova Arona si distingue anche per il tetto bicolore (da Xcellence) con soluzione nera, grigia o arancio che si può abbinare a decine di colori di carrozzeria per un totale di 68 combinazioni. Gli interni della Arona ricordano quelli della Ibiza, con una plancia dal forte sviluppo orizzontale all’interno della quale è stato integrato uno schermo da 8″ celato dietro ad un cristallo dal look molto raffinato. Non mancano Apple Carplay ed Android Auto ma di base il software di nuova generazione è molto completo.

“SEAT Business Day 2018"

Questo fine settimana (19-21 gennaio) nelle principali città italiane ci saranno i “SEAT Business Day”, occasione ghiotta anche perché è possibile ammirare e guidare la SEAT ARONA. 

A #Roma sarà presentata in anteprima,  Venerdì 19 Gennaio 2018 dalle 16.00 alle 19.30, in via Gregorio VII, 91 (presso la sede della concessionaria Ufficiale “MOTOREUROPE”) dove è stato allestito un evento dedicato con Dj Set e aperitivo con possibilità di provare in anteprima la SEAT ARONA strada, la cornice suggestiva è d’effetto,  grazie allo splendore dalle luci della Basilica di San Pietro. Maggiori informazioni qui.

La SEAT Arona è disponibile in concessionaria con un listino che parte da 16.950 Euro. La scelta degli allestimenti comprende l’entry level Reference, Style, fino ad arrivare ai due allestimenti top di gamma, XCellence e FR, proposti al medesimo prezzo con il preciso obiettivo di rispondere alle richieste di tipologie differenti di Clienti, con declinazioni della vettura che prediligano eleganza e sportività, rispettivamente.

La gamma motori include invece propulsori benzina (1.0 TSI 95 CV con cambio manuale a 5 rapporti, 1.0 TSI 115 CV con cambio manuale a 6 rapporti o DSG a 7 rapporti, 1.5 TSI EVO ACT 150 CV con cambio manuale a 6 rapporti e sistema di disattivazione dei cilindri, disponibile solo per l’allestimento sportivo FR) e Diesel (1.6 TDI 95 CV con cambio manuale a 5 rapporti)Buone notizie anche per gli amanti del metano: ci sarà la versione TGI 1.0 da 90 cv. I prezzi della nuova Arona (1.0 TSI 95 cv) vanno da 16.950 euro ai 18.870 della Style per arrivare ai 20.870 della Xcellence. Buono il livello di allestimento già a partire dalla base ma per incontrare il display da 8″ (al posto del 5″ standard) ed un pacchetto di sicurezza piuttosto avanzato bisogna scegliere la più costosa variante Xcellence.  Inoltre per gi appassionati di tecnologia la  Casa spagnola introdurrà , già a inizio del 2018, il Digitai Cockpit (virtual display)  sulla Leone sulla Ateca e, successivamente, anche sulla lbiza e sulla Arona che potrà essere abbinato anche al posto della strumentazione standard come optional aggiuntivo.

Questo fine settimana (19-21 gennaio) nelle città italiane ci saranno i “SEAT Business Day”, con la possibilità di ammirare e guidare la SEAT ARONA, in particolare si segnala che sarà presentata in anteprima  a Roma Venerdì 19 Gennaio 2018 dalle ore 16.00 alle ore 19.30 con una cornice d’eccezione  illuminata dalla luci della Basilica di San Pietro,  in via Gregorio VII  (sede della concessionaria Ufficiale “MOTOREUROPE”) un evento dedicato a tutti per la presentazione della Nuova ARONA con Dj Set e aperitivo e prove su strada  maggiori informazioni qui.

È risaputo inoltre che i modelli SEAT sono contraddistinti da design attraente, tecnologia, sicurezza ed eccellente dinamica. E la nuova SEAT Arona, è secondo modello del Marchio a essere prodotto nello stabilimento di  Martorell (Spagna) il primo del settore automotive in Spagna per volumi di produzione, con una produzione giornaliera di oltre 2.200 unità, suddivise tra la nuova lbiza, la Arona, la rinnovata Leone la Audi Q3. Negli ultimi anni, ha  vinto importanti premi come il Lean Award 2013, il Lean & Green ManagementAward 2015  di recente ha vinto il premio ”Manufacturing Excellence 2017” considerato uno degli appuntamenti di riferimento del settore industriale, che ogni anno premia i produttori per le loro soluzioni innovative, ha riconosciuto le ottime prestazioni dell’impianto produttivo della SEAT.

Chi è SEAT è l’unica Casa automobilistica in Spagna in grado di progettare, sviluppare, produrre e commercializzare vetture. Integrata nel Gruppo Volkswagen, la multinazionale con sede a Martorell (Barcellona), esporta 1’81 % delle proprie auto ed è presente in più di 80 Paesi grazie a una rete di 1.700 Concessionari.

La SEAT nel 2016 ha registrato un utile operativo di 143 milioni di Euro, il miglior risultato della storia del Brand, e un totale di quasi 410.000 vetture vendute in tutto il mondo.

The following two tabs change content below.

Sergio Musumeci

Responsabile editoriale a AutoMoto360
Diviso tra informatica e comunicazione, addetto stampa, sognatore, appassionato di WebDeveloper freelance che ama mettersi alla prova con sfide sempre più stimolanti, mentalità imprenditoriale e dal pensiero "outside the box", è stato sedotto sin da giovane per la passione di motori e di tutto quello che ruota attorno senza tralasciare la tecnologia, insomma amante delle cose belle della vita. Ma sopratutto passione...tanta passione naturalmente a 360°.