peugeot-208-t16E’ passato una anno dalla presentazione della 208 R2 con cui la filiale italiana del Leone ha
disputato la stagione 2013. Stagione che è valsa – grazie al contributo di Paolo Andreucci e dei
piloti privati – la vittoria del settimo scudetto Costruttori per Peugeot. Ora è il momento della
nuova Peugeot 208T16, l’ultima nata nella factory di Peugeot Sport, che la confermata
coppia Ucci-Ussi porterà all’esordio sulle strade italiane. L’obiettivo stagionale per il pilota toscano
e la 208 T16 sarà sviluppare al meglio la vettura e concorrere al titolo assoluto
Per sottolineare questo impegno, che si riallaccia allo spirito sportivo che anima da sempre il
Marchio, Peugeot Italia ripropone la gloriosa livrea che ha fatto la storia del
Marchio: la 208T16 di Paolo Andreucci ed Anna Andreussi si ispira a quella della 205 Turbo 16
iridata nel 1985 e 1986.
Paolo Andreucci è stato tra coloro che hanno contribuito maggiormente alla sviluppo e alla
definizione della 208T16, partecipando in prima persona ai test di sviluppo organizzati da Peugeot
Sport. Queste le sue impressioni sulla sua nuova vettura da assoluto:
“E’ stata una grande opportunità perché è fondamentale, quando si porta al debutto una nuova
vettura, esserne coinvolti nella fasi progettuali. E’ anche un grande motivo di soddisfazione
personale, a coronamento del percorso compiuto assieme a Peugeot nel corso di questi anni.

Guarda il video:

 

 

TUTTI I NUMERI DI PEUGEOT 208 T16
MOTORE
Tipo : EP6 CDT
Posizione : trasversale anteriore
Cilindrata : 1598 cc
Numero di cilindri : 4
Potenza (CV DIN) : 280 CV a 6000 g/min
Coppia (Nm) : 400 Nm a 2500 g/min
Regime massimo : 7500 g/min
Iniezione : diretta ad alta pressione Magneti Marelli
Aspirazione : monovalvola
Numero di valvole : 16
TRASMISSIONE
Trazione : 4 ruote motrici
Frizione : bidisco
Cambio : 5 marce a comando sequenziale
Differenziale : 2 differenziali autobloccanti
TELAIO
Struttura e materiali : scocca + Centina di sicurezza tubolare
Sospensione anteriore : pseudo Mac Pherson
Sospensione posteriore : pseudo Mac Pherson
FRENI /STERZO
Freni anteriori : Alcon a 4 pistoni Ø 300 (terra) 355 (asfalto)
Freni posteriori : Alcon a 4 pistoni Ø 300 (terra) 355 (asfalto)
Sterzo : diretto ad assistenza idraulica
Cerchi : in alluminio monoblocco 8”x18” (asfalto) / 7“x15“ (terra)
Ruote : asfalto 225x40x18; terra 215x65x15
DIMENSIONI
Lunghezza : 3.962 mm
Larghezza : 1820 mm
Passo : 2560 mm
Peso minimo : 1200 kg asfalto / 1200 kg terra

 

 

 

The following two tabs change content below.

Sergio Musumeci

Responsabile editoriale a AutoMoto360
Diviso tra informatica e comunicazione, addetto stampa, sognatore, appassionato di WebDeveloper freelance che ama mettersi alla prova con sfide sempre più stimolanti, mentalità imprenditoriale e dal pensiero "outside the box", è stato sedotto sin da giovane per la passione di motori e di tutto quello che ruota attorno senza tralasciare la tecnologia, insomma amante delle cose belle della vita. Ma sopratutto passione...tanta passione naturalmente a 360°.