DSCF9907All’appuntamento con Fuoriserie del 7- 8 giugno, non potevano mancare i Registri di marca ed i più rappresentativi Club federati ASI laziali che esporranno i modelli di auto italiane e straniere più rappresentative, seguendo dei percorsi tematici di maggiore interesse dei modelli proposti. Tra questi meritano particolare menzione:

– il Club Fiat 500 Italia che rappresenterà la Fiat 500 nei vari modelli, mentre il romanissimo Fiat 500 Roma club all’interno dello proprio stand esporrà una tematica di fuoriserie del celebre modello nelle varie motorizzazioni sia Abarth che Giannini;

  • la storia dell’auto italiana sarà raccontata dal club Motori d’altri tempi, con i mezzi di Edoardo Bianchi, bici moto e auto straordinarie come la S4, la S5 torpedo e una S9 Sport Superga, un gioiello appena restaurato;
  • la Scuderia Romana La Tartaruga, proporrà una tematica incentrata sulla produzione Autobianchi, succeduta alla Edoardo Bianchi, con una rassegna dei modelli della Bianchina;

–  il Club Alfa Roma esporrà esemplari di vetture che quest’ anno compiono, rispettivamente, 30, 40 e 60 anni: l’ Alfa 90, l’ Alfetta GT e la mitica Giulietta. Le auto saranno presenti allo stand con diversi esemplari e nelle varie versioni prodotte;DSCF9707

– lo stand del Club LaurentumRoma metterà in scena il boom economico degli anni 50/60: il classico salotto vintage con al centro il catalizzatore delle attenzioni: la prima tv in bianco e nero e per il sogno della borghesia… la mitica Fiat 1100 103.

Le celebri marche straniere saranno rappresentate:

  • dalla Scuderia Jaguar Storiche presente con il tema “Viaggiare nel lusso”. Infatti, proprio con la Jaguar SS presente a Fuoriserie, William Lyons nei primi anni ’30 lanciò il guanto di sfida alle blasonate e lussuose Bentley e Rolls Royce che rappresentavano il top di questo prestigioso segmento del mercato, lanciando sul mercato le sue auto a prezzi più bassi pur dotandole di un pari livello di finiture. Iniziò con la “SS One” nel 1931, distinguendosi per una linea sfuggente e innovativa. Il lungo cofano anteriore fu il massimo comune denominatore di cui tutte le auto uscite da Coventry furono dotate, arrivando quasi sino ai giorni nostri;
  • dal Circolo Pontino della Manovella per promuovere la 10Miglia – Rievocazione storica della Guarcino-Campocatino che si svolgerà dal 21 al 22 giugno 2014 – esporrà tre Lotus progettate da Colin Chapman ,  simbolo di sport automobilistico:la Lotus 23, una Lotus Eleven Le Mans, ed una Lotus Elite prodotta dalla casa inglese  a partire dal 1957;

  • il Club VW 90 FISSO esporrà molti pezzi rari e tra questi:

    • il Bus Barndoor del 1953,  rarita’ assoluta in italia……..il ritrovamento ha fatto il giro del mondo …….e’ uscito anche un articolo su Wolksword 2014 rivista VW a livello mondiale;
    • il VW Maggiolino del 1963, appartenuto a Bud Spencer, il VW Dune Buggy Puma Gt, il Bus Split del 1963, con tendalino camperizzato , la VW Karman Ghia Type 14 del 1963: altra rarita’ conservata, la VW Karmann Ghia Type 34 del 1965, conosciuta come  la macchina piu’ bassa arrivata in Italia;

    Per finire con le “straniere”, l’Astor Club esporrà un’area tematica dedicata alla Porsche 356B T5mentre, nello stand del Triumph TR Roman club  si parlerà del made in england e dell’organizzazione del prossimo British Day in Italy a settembre. In previsione dell’imminente arrivo dell’estate non potevano mancare le miticheSpiagginedella Dolce Vita anni ‘60, dove in un’isola dedicata alle vetturette da mare troveranno posto: la Fiat 500 jolly Ghia, la Fiat 600 Multipla Fissore, la Fiat 600 Multipla Vignale, una Morris Minor mare.

    Fuoriserie 7 e 8 giugno – Fiera di Roma: un appuntamento da non perdere per tutti gli amanti delle due, 3 e quattro ruote d’epoca. Buon divertimento!

        

        di Salvatore Calvaruso                                                                                                                

     

    The following two tabs change content below.

    Sergio Musumeci

    Responsabile editoriale a AutoMoto360
    Diviso tra informatica e comunicazione, addetto stampa, sognatore, appassionato di WebDeveloper freelance che ama mettersi alla prova con sfide sempre più stimolanti, mentalità imprenditoriale e dal pensiero "outside the box", è stato sedotto sin da giovane per la passione di motori e di tutto quello che ruota attorno senza tralasciare la tecnologia, insomma amante delle cose belle della vita. Ma sopratutto passione...tanta passione naturalmente a 360°.