_AN_5265La Mazda RX-VISION, una incredibile vettura sportive dotata di motore rotativo, dopo aver vinto numerosi premi come il  “Most Beautiful Concept Car of the Year” al 31mo Festival Automobile International, il prestigioso riconoscimento come “Team of the Year”,  è stata presentata al concorso d’Eleganza Villa d’Este, il prestigioso e tradizionale appuntamento di primavera per appassionati di motori che si tiene sin dal 1929 nella splendida cornice del Grand Hotel Villa d’Este a Cernobbio sulle rive del lago di Como, ha visto quest’anno l’anteprima Europea del concept Mazda con RX-Vision.

Presentata per la prima volta al 2015 Tokyo Motor Show in Novembre, la RX-VISION interpreta alla perfezione lo spirito “challenger” di Mazda. L’ultima concept car della Compagnia è un’intepretazione davvero suggestiva della filosofia progettuale KODO – Soul of Motion. Le proporzioni e le linee filanti, associate allo schema del motore posizionato anteriormente ed alla trazione sulle ruote posteriori dell’auto, lasciano intuire le performance da vera sportiva di RX-VISION.In effetti, la compattezza del motore rotativo rende alcune caratteristiche come il cofano motore basso facilmente realizzabili.

21_05_Moods_Saturday_PB__2135-2

Tra vetture classiche e motociclette d’epoca, tra prototipi e concept, in una location dalla bellezza mozzafiato, i presenti hanno potuto ammirare la purezza delle linee del Kodo design, che le hanno valso il titolo di “Most Beautiful Concept Car of the Year” al 31mo Festival Automobile International lo scorso gennaio.

Attraverso l’approccio progettuale Kodo, infatti, è possibile intuire l’essenza del dinamismo, l’energia concentrata prima che questa venga sprigionata come avviene nel corpo di un atleta ai blocchi di partenza o di un felino che si appresti al balzo.

Le proporzioni e le linee filanti che lasciano trasparire performance da vera sportiva di RX-VISION non hanno lasciato indifferente il pubblico della prestigiosa manifestazione lariana.

Mazda_RX-VISION_7

Un modello con motore anteriore perfettamente equilibrato ed associato alla trazione posteriore, la RX-VISION rappresenta una “visione” del futuro che poteva venire solo da Mazda. Ed è qualcosa che gli innumerevoli appassionati del marchio in tutto il mondo sperano si trasformi in realtà.

Mazda_RX-VISION_10I motori rotativi sono veramente unici in quanto generano energia attraverso il movimento di rotazione di rotori triangolari (a differenza dei pistoni alternati nei motori convenzionali). Dopo aver superato numerose difficoltà tecniche, Mazda è riuscita a commercializzare il motore rotativo, prima sulla Mazda Cosmo Sport 110S nel 1967 e poi su molti altri modelli.

Quello che ha riscosso il maggior successo è stata la Mazda RX-7, la vettura rotativa più venduta tra quelle con questa tipologia di motorizzazione, con più di 800.000 unità prodotte tra il 1978 e il 2002. Cercando continuamente di migliorare la qualità, il risparmio di carburante e la robustezza, Mazda è stata l’unica azienda ad aver vinto la 24 ore di Le Mans con una vettura da corsa a motore rotativo, una prodezza riuscita nel 1991 alla Mazda 787B.

Nella meravigliosa Villa Erba, autentico gioiello di architettura ottocentesca, presenti come “accompagnatori” della RX Vision, i personaggi che potremmo definire le “colonne” del Design della Casa Giapponese: Ikuo Maeda, Responsabile Internazionale di Mazda per il Design e Kevin Rice, Direttore Europeo Mazda per il Design.

I fan del marchio sono certamente ansiosi di vedere questa creazione andare in produzione.

Posti a bordo 2
Lunghezza complessiva x larghezza x altezza (mm) 4,389 x 1,925 x 1,160
Interasse (mm) 2,700
Motore SKYACTIV-R
Disposizione del motore Motore anteriore, Front engine, trazione posteriore
Dimensioni pnmeumatici (ant /post) 245/40 R20 /   285/35 R20
Dimensioni Ruote (ant /post) 20 x 9.5J / 20 x 11J

Mazda_RX-VISION_13

20_05_Concept_Cars_Prototypes_AN_3674-2

The following two tabs change content below.

Sergio Musumeci

Responsabile editoriale a AutoMoto360
Diviso tra informatica e comunicazione, addetto stampa, sognatore, appassionato di WebDeveloper freelance che ama mettersi alla prova con sfide sempre più stimolanti, mentalità imprenditoriale e dal pensiero "outside the box", è stato sedotto sin da giovane per la passione di motori e di tutto quello che ruota attorno senza tralasciare la tecnologia, insomma amante delle cose belle della vita. Ma sopratutto passione...tanta passione naturalmente a 360°.