Proprietari,appassionati e amanti del marchio Seat hanno deciso che il nuovo #SUV a 7 posti Seat che verosimilmente verrà presentato al prossimo salone di Ginevra…. si chiamerà……. Ibiza, Malaga, Marbella, Toledo, Inca, Alhambra, Cordoba, Arosa, Leon, Altea, e infine ma non per ultimamene le apprezzatissime e amate dagli appassionati Italiani , Ateca & Arona.….

New #Seat #TARRACO

mantenendo la “tradizione” dei nomi delle città spagnole… che ne pensate?

I 146.124 fan del marchio SEAT in 134 paesi che hanno partecipato alla fase finale di #SEATseekingName hanno deciso che il nuovo SUV a 7 posti del marchio si chiamerà Tarraco.

Tarraco ha ricevuto 51.903 (35,52%) dei voti validi, seguito da Avila, che è stato sostenuto da 41.993 (28,74%) dei partecipanti, Aranda, al terzo posto con 39,321 (26,91%) dei voti, e Alboran, con 12,907 ( 8.83%).

Naturalmente (come avviene in ???) i risultati dei voti sono stati certificati da EY.

Tarraco, come le altre tre proposte finaliste, è allineato ai valori di SEAT e si adatta perfettamente alla personalità del nuovo modello. Il nome moderno della città è Tarragona, e come il più antico insediamento romano nella penisola iberica, fu una delle maggiori metropoli della Spagna durante l’Impero Romano. Questa città mediterranea è un retaggio di cultura, giovinezza, storia e architettura, valori che SEAT identifica e trasmette attraverso i suoi veicoli.

Stando alle ultime indiscrezioni circolate in merito, la futura Seat Tarraco potrebbe essere già svelata al prossimo Salone di Ginevra ….alcune foto dell’anteprima della nuova nata riportate dal sito Auto Motor und Sport e svelate durante un meeting dei vertici Seat. La produzione del nuovo Suv spagnolo dovrebbe iniziare entro la fine dell’anno corrente nell’impianto di Wolfsburg in Germania.

Tarraco è il primo modello di modello SEAT a essere scelto dal voto popolare e il quattordicesimo nome di luogo spagnolo utilizzato per designare un modello di marca. Sono passati 36 anni da quando la Ronda fu il primo modello SEAT che prende il nome da una città spagnola nel 1982. Da allora ci sono stati altri 12 modelli con un toponimo di tutta la geografia spagnola: Ibiza, Malaga, Marbella, Toledo, Inca, Alhambra, Cordoba, Arosa, Leon, Altea e le due più recenti, Ateca e Arona.

#SEATseekingName, ha avuto un’affluenza di successo

L’iniziativa #SEATseekingName ha superato tutte le aspettative. L’azienda vorrebbe pubblicamente ringraziare tutti coloro che hanno partecipato, in particolare le città di Avila, Aranda e Alboran per le loro enormi attività di mobilitazione e mobilitazione. Nella prima fase sono state ricevute in totale 133.332 proposte dai fan di SEAT in 106 paesi, che hanno proposto 10.130 diversi nomi di luoghi spagnoli seguendo le linee guida definite dal marchio.

Nella fase successiva del rigoroso processo di selezione, le proposte sono state verificate utilizzando criteri linguistici e legali, e gli esperti hanno assicurato che i nomi corrispondessero ai valori del marchio e trasmettessero l’essenza del nuovo modello. Successivamente sono stati organizzati diversi focus group nei principali mercati del marchio e sono stati effettuati ulteriori test di mercato nei diversi paesi in cui SEAT vende i propri veicoli per ottenere la lista dei quattro finalisti.

Alboran, Aranda, Avila e Tarraco erano i toponimi scelti. Da quel momento il periodo di votazione è rimasto aperto a tutti i fan del marchio per esprimere un voto per il loro candidato preferito, e il nome vincente è Tarraco.

La nuova Tarraco completa l’offensiva SUV della SEAT

Con la nuova SEAT Tarraco, l’azienda sta aggiungendo un nuovo modello alla sua più grande offensiva di prodotti effettuata fino ad oggi e completa la gamma SUV, che comprende già l’Ateca e l’Arona, con un grande veicolo che può ospitare fino a 7 passeggeri.

L’offensiva del prodotto è iniziata nel 2016 con il lancio dell’Ateca e proseguita nel 2017 con il Leon Facelift, e la quinta generazione di Ibiza e e naturalmente il nuovo crossover Arona.

La SEAT Tarraco sarà lanciata alla fine di quest’anno.

The following two tabs change content below.

Sergio Musumeci

Responsabile editoriale a AutoMoto360
Diviso tra informatica e comunicazione, addetto stampa, sognatore, appassionato di WebDeveloper freelance che ama mettersi alla prova con sfide sempre più stimolanti, mentalità imprenditoriale e dal pensiero "outside the box", è stato sedotto sin da giovane per la passione di motori e di tutto quello che ruota attorno senza tralasciare la tecnologia, insomma amante delle cose belle della vita. Ma sopratutto passione...tanta passione naturalmente a 360°.